Dona il tuo 5x1000per le attività del settore giovanile dell'a.s.d. Mareno Orienteering inserendo il

C.F. 91006950264

 

Tra la nebbia che ricopriva le colline del Montello non sono mancati dei timidi raggi di sole ad illuminare il terreno di gara dell'edizione 2012 dell'Orimpossible, promozionale dallo spirito goliardico organizzata come da tradizione dal Mareno Orienteering  per festeggiare in allegria la chiusura dell'anno agonistico.

Oltre che nelle tradizionali categorie Esordienti e percorso Medio (rinominate per l'occasione Oribocia e Orifattibile), i concorrenti più "coraggiosi" si sono sfidati nella categoria Orimpossible, la quale è stata caratterizzata da una formula di tipo score a punti con l'aggiunta di alcune regole che l'hanno resa un po', per così dire, "particolare". Nonostante le maggiori difficoltà introdotte dall'organizzazione, (quasi) tutti i concorrenti sono riusciti nell'impresa di completare le due manches di gara nel tempo massimo di 35 minuti. Ma solo quelli più astuti si sono guadagnati un posto sul podio.

Sul gradino più alto è salito Claudio Ferrara (Erebus Or. Vicenza); al secondo posto si è classificato Luigi Lerose (Erebus Or. Vicenza); al terzo Crespan Luca (Or. Montello).
Come da tradizione sono state consegnate le medaglie anche per l'ultimo della categoria Orimpossible e per il "Bastardo" (chi secondo gli organizzatori ha intralciato maggiormente la gara degli altri concorrenti). Sono stati premiati dunque Campagner Paolo (Or. Galilei) e Maccatrozzo Roberto (Or. Malipiero Marcon).
Le classifiche complete di tutte le categorie possono essere viste qui.

Per i soci del Mareno e i loro famigliari la giornata è proseguita con l'annuale assemblea e il pranzo sociale presso l'agriturismo La Valle che sono stati l'occasione per celebrare insieme i successi stagionali.
A tutti i concorrenti dell'Orimpossible, ai soci e a tutti coloro che hanno collaborato con l'associazione va la nostra riconoscenza.
Naturalmente... al prossimo anno!